La sala studio

La sala studio si trova al 3° piano di palazzo del Bo, via VIII febbraio 1848, 2 - 35122 Padova

Visualizza la mappa

Al di sotto dei tavoli sono ubicate le prese di energia elettrica per i dispositivi portatili. E' disponibile la rete  Eduroam.

 

Orari di apertura:

dal lunedì al venerdì ore 9.00- 13.00

 

Norme per gli studiosi

  1. L’utente è tenuto ad apporre la propria firma sul registro giornaliero delle presenze.
  2. L’utente, per accedere alla documentazione archivistica, deve presentare per iscritto la domanda di ammissione sull’apposito modulo, valida per l’anno solare in corso, per ogni singola ricerca; le unità archivistiche consultate devono essere annotate nell’apposito schedone individuale.
  3. I documenti sono liberamente consultabili, ad eccezione delle limitazioni poste dalla legislazione vigente, in particolare quella sulla privacy.
  4. La consultazione di documentazione conservata in archivio relativa a procedimenti, attività e affari completati da meno di 40 anni deve essere richiesta al servizio che l’ha prodotta, se ancora esistente, o al servizio subentrato; diversamente, l’utente può presentare istanza di accesso agli atti sull’apposito modulo dell’Archivio Generale di Ateneo, limitatamente a quanto già trasferito presso di esso.
  5. La consultazione si effettua esclusivamente nella sala studio.
  6. L’utente può accedere ai locali di deposito solo in casi motivati e accompagnato dal personale addetto.
  7. L’utente non può alterare l’ordine dei documenti contenuti nei fascicoli e quello dei fascicoli nel faldone.
  8. Sulla documentazione non si deve scrivere e nemmeno apporre alcun segno (sottolineature, evidenziazioni, ecc.); similmente sul materiale librario preso in consultazione.
  9. La riproduzione con qualsiasi mezzo, anche personale, deve essere concordata col personale addetto. La possibilità di fotocopiare è valutata caso per caso a insindacabile giudizio del personale addetto, in base allo stato di conservazione e alla tipologia del materiale documentario. Si fa riserva di chiedere il rimborso di >eventuali spese vive.
  10. Per la pubblicazione, parziale o integrale, di riproduzioni di documenti, è necessario presentare apposita richiesta specificando i documenti che si intendono pubblicare. Qualora l’invio della richiesta avvenisse tramite posta, e-mail o telefax, è necessario allegare copia di un documento d’identità del richiedente. L’autorizzazione alla pubblicazione di foto degli edifici universitari o di opere d’arte in essi custoditi deve essere richiesta al Servizio cerimoniale e manifestazioni.